Curricula

10931417_1597011013862740_8027941012854025539_n

Maria Adami

Diploma di Istituto Magistrale con brevi esperienze di insegnamento in scuole elementari private.
Laurea in Scienze dell’Educazione presso l’Università di Padova, con tesi sull’importanza della Musica nell’apprendimento, nella (ri)Educazione e (ri)Abilitazione.
Scuola triennale di Teologia per laici e Biennio (approvato dal MPI) per l’abilitazione all’insegnamento della religione nelle scuole medie e superiori – Vent’anni di insegnamento.
Formazione decennale in Cure Palliative presso ADVAR (Assistenza Domiciliare Volontaria Alberto Rizzotti) di Treviso, per l’assistenza domiciliare ai malati di cancro in fase terminale (ONLUS riconosciuta e legalmente iscritta nel registro regionale), esperienza di accompagnamento ai malati terminali.
Esperienze varie di volontariato sociale.
Formazione continua dal 2007 in OIKOS-BIOS (Centro filosofico di psicanalisi di genere e antiviolenza).
Dal 2016 Counselor, in Gestalt Counseling Integrato, Master triennale presso Gestalt Institute di Mestre.
Laureanda in Scienze Umane e Pedagogiche, Laurea Magistrale, Università di Padova.

Leda Bubola

Psicanalista Laica e Consulente Filosofica; Professional Counselor in Relazioni d’aiuto; Counselor in ambito aziendale e sportivo; Attività di supporto per gestione del cambiamento (individuale o di gruppo) e per difficoltà relazionali in ambito professionale. Laureata in Lingue e Scienze del Linguaggio all’ Università Ca’ Foscari di Venezia e in Filosofia e Linguaggi della Modernità all’Università di Trento. Ho frequentato il Master di Alta Specializzazione in Consulenza Filosofica di Vicenza (Saficof). Faccio parte da anni dell’associazione Oikos-bios Centro Filosofico di Psicoanalisi di Genere Antiviolenza di Padova dove ho svolto un’analisi personale di anni sette, una formazione teorica e un’analisi didattica. Sono socia psicanalista del Coopi, Coordinamento degli Psicoanalisti Italiani.

Cinzia Marroccoli

Cinzia Marroccoli è nata a Potenza, dove vive attualmente, il 6/12/1955.
Nel 1981 consegue il diploma di laurea in psicologia indirizzo clinico presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza con una tesi di laurea sulla “Motivazione al successo e paura del successo nelle donne”.
E’ iscritta all’Ordine degli Psicologi di Basilicata dal 1994.
Ha conseguito nel 1985 il diploma, riconosciuto dal Ministero della P. I. del Training quadriennale di formazione personale e professionale per psicoterapeuti individuali e facilitatori di gruppo di Approccio Centrato sulla Persona (approccio rogersiano).
Dopo un breve passaggio nell’UDI, Ha partecipato, a Potenza, al collettivo femminista Centro Informazione Donna.
Nel 1989 è fra le socie fondatrici dell’ Associazione Telefono Donna ONLUS e dal 1997 è presidente dell’Associazione Telefono Donna – Casa delle donne Ester Scardaccione di Potenza, Centro Antiviolenza e Casa Rifugio, e, come volontaria, anche con compiti di coordinamento, consulenza psicologica, formazione e supervisione.
Ha tenuto in diverse scuole superiori corsi sull’identità di genere, in particolare sulla vioelenza di genere, corsi di educazione alla sessualità, incontri su temi concernenti le pari opportunità fra uomo e donna e su problematiche legate al disagio femminile,
Come psicologa esperta e formatrice ha partecipato a diversi progetti ministeriali.
Ha scritto nel 2001 insieme ad un’altra socia dell’Associazione Telefono Donna il volume “Nominare il silenzio” edito dall’associazione stessa.
Nel corso degli anni ha inoltre scritto diversi articoli ed è stata intervistata dalla stampa locale: Gazzetta del Mezzogiorno, La Nuova del Sud, Il Quotidiano e dalle televisioni locali compresa la testata regionale del TG3, ha tenuto una rubrica sempre sullo stesso argomento su due mensili.
Inoltre è stata invitata a relazionare in numerosi convegni sui temi inerenti al femminile e alla violenza di genere in particolare.
Sempre attiva nel sociale ha contribuito nel corso degli anni a fondare diverse associazioni che avevano come scopo l’eliminazione delle discriminazioni di genere, attualmente è vicepresidente del Comitato Cittadinanza di Genere.Ha partecipato con altre donne alla creazione del blog Tabula rasa il Femminismo ritrova la strada
Il 19 ottobre 2013 le viene consegnato il Premio Ester Scardaccione ( premio speciale della giuria) del Consiglio Regionale di Basilicata.

Paola Zaretti

Presidente e fondatrice dell’Associazione Oikos-bios Centro Filosofico di Psicanalisi di Genere Antiviolenza
Laurea in Filosofia e pluriennale esperienza di insegnamento in vari Istituti superiori.
Inizia l’esercizio della sua professione di Psicanalista e Consulente filosofica a Padova nel 1982 in seguito e conformemente all’iter psicanalitico previsto: analisi personale e Didattica.

●1982 pubblicazione sulla Rivista di Psicanalisi “Freudiana” di: Sapere e non sapere e fine dell’analisi

●1985-86 pubblicazione del Seminario Transfert e ripetizione nei Quaderni del Centro Studi di clinica psicanalitica

●1986-87 pubblicazione del Seminario Transfert e formazione nei Quaderni del Centro Studi di Clinica psicanalitica

●1988 Seminario Il Tragico e la salute presso Libreria Marsilio di Padova

●2001 Conferenze tenute a Milano organizzate dal Forum Lou Salomè: Se mi lasci ti uccido

●2003-04 Pubblicazione del Seminario Fame di d’io. L’anoressia come vocazione mancata nella Collana La clinica della Differenza

●2004-2005 Pubblicazione del Seminario: Arianna fra Teseo e Dioniso. La sessualità femminile in Freud e Lacan nella collana La clinica della differenza

●2006-07 pubblicazione del Seminario Nietzsche, Lacan e le donne. Oltre il nome del Padre
nella Collana La clinica della Differenza

Nel 2006 fonda Oikos-bios,Centro filosofico di Psicanalisi antiviolenza. L’associazione dà inizio alla propria attività sociale e culturale con una serie di iniziative svoltesi presso l’Università di Padova su vari temi: Salute, Educazione, Violenza di genere, Relazione uomo-donna con il patrocinio dell’Università, della Regione Veneto, della Provincia e del Comune di Padova e dell’Azienda ospedaliera.
OIKOS-BIOS è una Casa “per tutte/e per nessuna/o” che ha una storia intensa e ricca di significato simbolico. E’ un’Associazione di Promozione sociale fondata da un gruppo di psicanaliste, psicologhe, psicoterapeute e consulenti filosofiche di diversa formazione, sensibili al tema della Differenza di genere e all’urgenza di ripensare e riformulare – a partire dal riconoscimento di tale Differenza e dei suoi effetti individuali, sociali etici e politici – i concetti di “clinica”, di “malattia”, di “salute” e di “cura” per uomini e donne. OIKOS-BIOS si occupa del disagio di donne e uomini (anoressie, bulimie, attacchi di panico, depressioni, alcoolismo, droga, relazioni di coppia, problemi adolescenziali e/o scolastici).
E’ il primo Centro Filosofico di Psicanalisi in Italia la cui la cui formazione teorica e la cui pratica di cura si ispirano al “pensiero della Differenza” di Luce Irigaray, psicanalista e filosofa espulsa dall’Ecole freudienne di J. Lacan “per mancata fedeltà a un solo discorso”. Luce Irigaray è psicanalista e filosofa ed è proprio in virtù di questa sua doppia formazione – auspicabile per chiunque voglia accostarsi all’esperienza psicanalitica in vista di una futura “professione” – che ha potuto indagare criticamente non solo il fallologocentrismo del sistema di pensiero filosofico occidentale ma anche le teorie di Freud e di Lacan – eredi di quel pensiero – con quello sguardo lucido che solo la sofferenza legata alla dimensione Tragica della condizione femminile è in grado di motivare. Oltre alla cura a una formazione differenziata, il lavoro svolto da Oikos-bios in questi anni si è proposto alla pubblica attenzione attraverso numerosi Convegni, Incontri, Spettacoli in strada, Spettacoli teatrali, Gruppi di Studio e ricerca e interventi nelle Scuole in collaborazione con L’Associazione Maschile Plurale.

●Novembre 2006 Convegno Dolore del Tempo e tempo del dolore nella sofferenza oncologica

●Marzo 2007 Convegno Le figure della violenza con la presenza di LUCE IRIGARAY

●Novembre-Dicembre 2007 Convegno in progress: Adolescenti difficili. Crisi dei valori e crisi come valore. Coordina Gruppo di Studio sulle problematiche adolescenziali con genitori

●Marzo 2008 Convegno-Mostra contro la violenza Con-vivialmente. LEI/LUI contro la violenza dell’UNO

●Dicembre 2008 Convegno: Né pro, né contro ma Incontro a più voci su un Saggio di Simone Weil

●Gennaio 2009 Partecipa come relatrice a un Convegno Internazionale tenutosi a Gorizia con la presenza del filosofo Slavoj Zizek

●Primavera 2009 Partecipa come relatrice al Festival della Cittadinanza sul tema: Donne e uomini allo specchio

●Giugno 2009 Conferenza a Treviso su Donne e uomini in trasformazione

●Ottobre 2009-Febbraio 2010 Seminario di Formazione sulle tematiche di genere. Divani…e poltrone. Voci di donne eccellenti negli affari umani

●Novembre 2009-Gennaio 2010 presso Libreria Feltrinelli Coordina il Gruppo di Ricerca e di Studio sul pensiero di Hannah Arendt, Simone Weil, Judith Butler, Maria Zambrano, Rosy Braidotti

Coordinatrice e Supervisora Equipe Oikos-Bios formata da 5 Psicologhe-psicoterapeute impegnate nel trattamento e nella cura di varie forme di disagio: anoressia/bulimia, dipendenze, depressioni, panico

Ha lavorato con  l’Equipe presso l’Istituto Gramsci di Padova ottenendo l’autorizzazione alla Formazione dall’Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale.

Ha partecipato con altre donne alla creazione del blog Tabula rasa il Femminismo ritrova la strada

Pubblicazioni: I Quaderni di Oikos

– Le figure della violenza (2007)
– Crisi dei valori e crisi come valore (2006)
– La paura dell’impotenza e o stupro (2011)
– Donne in strada a scuola di non violenza (2011)
– Nel Nome della Madre della Figlia e della Spirita santa (2013)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*